Cronologia e tipologia

delle

Regolatori ROYAL MISTRAL

Regolatore Royal Mistral, commercializzato dal 1963 al 1985

Nel 1963, il regolatore ROYAL MISTRAL, "figlio di MISTRAL 1961", lasciò le officine Spiro. Incorpora i nuovi tubi corrugati con curve contigue e la versione in evoluzione dell'ugello AQUASTOP rilasciato nel 1962, con l'ugello spostato verso l'alto, migliorando notevolmente il comfort in bocca grazie al mentoniere così creato. Vengono inoltre creati nuovi collari con viti in acciaio inossidabile per fissare i tubi corrugati.

La tazza del regolatore è stata completamente riprogettata:

- Non più fori di espirazione rotondi, ma fori piatti con flange che limitano l'intrusione di corpi estranei che potrebbero danneggiare la membrana.

- Nuovo piatto del produttore senza rivetto, sul principio del fissaggio mediante piegatura della pasta come negli Stati Uniti.

- All'interno del meccanismo è lo stesso del MISTRAL, tranne che l'ugello dell'effetto venturi è stato modificato a seguito dell'evoluzione del volume della tazza.

Ci sono 2 generazioni di Royale Mistral, la prima (dal 1963 al 1979) con la corona ( Foto 1) e la seconda in nero (1980-1985), senza la notazione COUSTEAU-GAGNAN ma solo con il logo spirotecnico e il suo nome in giallo ( foto 2 ).

ROYAL-MISTRAL1.jpg

Photo 1

ROYAL-MISTRAL2.jpg

Photo 2

Nel 1963 , i primi Royal-Mistrals furono rilasciati senza uscita HP per un manometro.

Li riconosciamo perché hanno tutti un piccolo numero di serie (probabilmente inferiore a 10.000) e la loro targhetta ha un colore blu scuro e una forte corona gialla (Foto1) .

Si noti inoltre che è stata commercializzata una versione Royal-Mistral con punta PRO, come si può vedere nei cataloghi dell'epoca ( Foto 3 ).

Intorno al 1967 i piatti uscirono con un colore blu-grigio e un giallo "pissy", probabilmente a causa di un cambio di subappaltatore da Spiro ( Foto 4 ).

In questo periodo anche SPIROTECHNIQUE deciderà di esportare il proprio regolatore attaccando il mercato tedesco e anglosassone . A tale scopo, rilascerà una versione DIN ( Foto 5 ) e un sedile a forma di I (internazionale, 17,8 mm di diametro) per la manica.

Intorno al 1971/72 e fino al 1979 la placca Royal-Mistral cambiò di nuovo colore, con un blu ciano e la corona con un giallo primario ( Foto 6 ).

catalogue1963.jpg

Photo 3

RM40894.jpg

Photo 4

DIN-RM.jpg

Photo 5

RM-52285.jpg

Photo 6

Dal 1972, al fine di modernizzare il regolatore, Royal-Mistral uscì con una potenza di 6/100 CV in Francia (Foto 7) , le versioni con o senza potenza HP si sfregarono fino al 1979.

Parallelamente alla versione tedesca e inglese verrà assegnata un'uscita HP maschio con filo imperiale (Foto 8).

È possibile che anche le ultime serie francesi siano state rilasciate con uscita HP in 3/8, ma nessuna certezza fino ad oggi (Foto 9). (Per la cronaca, oggi 3/8 viene utilizzato per le uscite a bassa pressione e le uscite ad alta pressione sono in 5/16.)

HP6-100.jpg

Photo 7

HP-IMP.jpg

Photo 8

HP-38.jpg

Photo 9

DOC1991.jpg

Photo 10

Nel 1980 la Royal-Mistral vide la sua targhetta del produttore cambiare radicalmente in seguito all'abbandono da parte di SPIROTECHNIQUE della menzione COUTEAU-GAGNAN sui suoi regolatori. Usa quella dei regolatori "serie" rilasciati nel 1978 come 20, 25, 40 e 50. Questa versione chiamata anche seconda generazione o "etichetta nera" attraverso l'Atlantico è in linea di principio rilasciata solo con un 3/8 HP , ma io ho trovato una versione 6/100 (fai-da-te fatta in casa? impossibile da sapere perché è anche molto probabile che SPIROTECHNIQUE si sia divertito a commercializzare alcuni modelli 6/100 a seguito di una richiesta del cliente ...)

In ogni caso questo modello di Royal-Mistral sarà l'ultimo prodotto perché nel 1985 la sua commercializzazione sarà interrotta, troppo costosa e meno efficiente delle nuove generazioni di regolatori con bocca in arrivo sul mercato e nel dicembre 1991 Spirotechnique metterà fine alla vendita di tutti i pezzi di ricambio (Foto 10) .... la fine di un'era.

Royal Mistral 1ère génération
Détail de la plaque constructeur

Regolatore Royal Mistral

Prima generazione con etichetta di colore blu e giallo sostenuta, almeno fino al

Numero di serie 9335.

Royal Mistral 1ère génération
Détail plaque constructeur

Regolatore Royal Mistral

Prima generazione con etichetta di colore blu-grigio e giallo pissy

Royal Mistral seconde génération
Détail
IMG_7959

Regolatore Royal Mistral

Seconda generazione con output HP

Numero di serie almeno fino a 55729

Regolatore Royal Mistral

militare

RM-militaire

Questo maestrale reale era destinato all'addestramento dell'esercito francese. È una versione tardiva dei primi anni '80 prodotta da SPIROTECHNIQUE su richiesta dell'esercito. Realizzato in piccole serie, la punta utilizzata è quella del "prodotto sottomarino", lo stesso usato per i Maestrale e i Maestri reali venduti da BEUCHAT. È possibile che Spirotechnique abbia venduto questi regolatori in base allo stock pianificato per Beuchat quando questi ha rotto i suoi accordi commerciali con la società di Espadon.

È senza piastra del produttore.

Regolatore Royal Mistral

Versione PRO

Come precedentemente spiegato, SPIROTECHNIQUE ha rilasciato una versione PRO negli anni 1967-1976, semplicemente montata con una punta PRO sapendo che verso la fine del 1975 una versione della punta PRO uscì in AQUASTOP con punta o nella versione con cappuccio PHOQUE.

Fascetta stringitubo

Rilasciato nel 1963, il morsetto con vite e dado inossidabile verrà abbandonato nel 1976 con l'uso del morsetto di plastica.

Descrizione dell'operazione del Royal Mistral

Questo regolatore consente, tramite un iniettore, di fornire facilmente e regolarmente aria sufficiente, che si distende automaticamente nei polmoni del sub.

La sua posizione dorsale garantisce il massimo comfort respiratorio, con la membrana a livello dei bronchi.

Consiste in un unico stadio di espansione che trasforma l'alta pressione. Controllo del flusso di slave a pressione molto bassa, fornito a richiesta, aria a pressione ambiente prevalente a qualsiasi profondità.

La sua facilità d'uso elimina efficacemente il rischio di mancanza di respiro.

Il suo design non può causare una mancanza di aria, il suo circuito aperto alla scadenza, porta le bolle fuori dal campo visivo.

Capture d’écran 2019-08-19 à 18.44.06.pn

Diagramma schematico del Royal Mistral

Questo sito è stato creato con la piattaforma
.com
. Crea oggi il tuo sito web.
Inizia ora